Tu sei qui: Home » Economia e Finanza » Trading on line: cos’è e come funziona

Trading on line: cos’è e come funziona

fare-trading-on-lineSempre più spesso si sente parlare di trading online ma “che cos è?” e “come funziona?” sono le domande più frequenti che in molti ancora si pongono. In questa guida cercheremo di fornirvi le risposte a tutti i vostri dubbi e perplessità riguardo l’argomento.

Da diversi anni ormai in Italia ha preso piede un nuovo sistema finanziario che sfrutta la rete per guadagnare tramite l’acquisto e la vendita di strumenti finanziari come azioni, titoli di stato ed obbligazioni oppure gli investimenti in borsa, comodamente da casa.

Con il termine trading online si intendono tutte quelle attività volte a trarre profitto dalla variazione delle quotazioni degli asset sui principali mercati finanziari, ovvero garantirsi la possibilità di ottenere rendimenti elevati attraverso l’utilizzo di strumenti, tecniche e strategie appropriate.

Si tratta di un’attività speculativa che si esercita tramite un broker on line. È possibile fare trading su diversi mercati: borse, materie prime, obbligazioni, titoli di stato… Oggi giorno esistono molte piattaforme online nate con l’obiettivo di dare la possibilità, anche ai principianti, di ricevere informazioni apprendere le nozioni base, i trucchi e le strategie vincenti per ottenere profitti elevati, anche partendo da piccole somme.

L’obiettivo finale del fare trading online è quello di ottenere il massimo profitto pur mantenendo un basso livello di rischio e nel più breve tempo possibile. In questo tipo di attività di parla di rischio perché comporta sempre un rischio, seppure minimo perché controllato e minimizzato dal trader. La regolamentazione di tale sistema finanziario è avvenuta nel 1999 tramite il nuovo regolamento Consob.

Perché è importante la scelta della piattaforma?

Su internet esistono un’infinità di piattaforme per operare in questo settore. È dunque fondamentale capire quali sono i servizi necessari al trader per operare in tutta tranquillità. È il broker che mette a disposizione una piattaforma di trading ed è compito del trader saper valutare bene le caratteristiche nonché la regolamentazione.

È importante scegliere la piattaforma migliore perché il trading consente di percepire un “second income” a patto che le strategie applicate siano quelle giuste e la piattaforma scelta sia evoluta ed affidabile. Di seguito i requisisti che dovrebbe avere per facilitare, quanto più possibile, il trader a guadagnare col trading on line: interfaccia intuitiva, supporto dedicato, possibilità di personalizzarla. La migliore è senza ombra di dubbio LCG fondata nel 1996 a Londra.

Come fare trading online?

I principianti a questo punto si staranno domandando “come posso fare trading on line?” “quali sono i primi passi da fare per iniziare?”

La prima regola per chi vuole cominciare a guadagnare in borsa dovrebbe essere quella di sviluppare un piano lavorativo e acquisire le nozioni necessarie a diventare un professionista della finanza. Molti trader infatti falliscono dopo solo alcuni mesi dall’inizio dell’attività perché investono in borsa non ponderando bene i rischi.

Di seguito il percorso migliore da seguire per chi si accinge a muovere i primi passi in questo mercato:

  • Fase di formazione professionale
  • Fase di studio dell’andamento dei mercati
  • Fase di test in modalità demo
  • Fase di investimento

La forma più semplice consiste nell’acquistare un asset finanziario ed attendere che il prezzo aumenti. Sono moltissime infatti le persone che aprono un conto su un broker come Fineco, acquistano un’azione in borsa ed attendono che il suo valore aumenti.  Lo svantaggio principale di questo percorso sta nel fatto che c’è la possibilità di perdere molto se il prezzo dell’azione scende.